Navigazione veloce

La storia

La Scuola Secondaria di 1° grado “G. Fassi” ha origini lontane e ha subito, nel tempo, dei cambiamenti radicali.

Nasce, infatti dal Regio Corso Annuale di Avviamento Professionale a tipo Agrario Maschile e Industriale Femminile che, nel 1938, era ospitato presso la Scuola Secondaria di Avviamento Professionale a tipo Commerciale “Ciro Menotti”, con sede in via Rodolfo Pio, in Carpi.

Nel 1939 il Regio Corso diventa Biennale e ottiene una sede propria nella palazzina del Mercato in via Alghisi.

Nel 1946, per far fronte ai disagi creati dalla guerra e al crescente numero di studenti, la sede della scuola, allora intitolata all’agronomo “Nazzareno Strampelli”, venne trasferita in un edificio comunale posto al pianterreno dell’ex convento di San Nicolò.

Nel 1951 la scuola passa da Corso Biennale a Scuola di Avviamento Agrario Maschile e Industriale femminile, di durata triennale.

Anche la nuova struttura si rivelò inadeguata, nonostante fosse stata ristrutturata. Pertanto, il Comune si assunse l’onere di ampliarla con la costruzione di un nuovo edifico e, nell’ottobre del 1958, la nuova scuola venne ufficialmente intitolata all’illustre artista carpigiano Guido Fassi.

Nell’anno scolastico 1963-1964 la scuola si trasferisce in Viale Peruzzi, in un edificio già progettato per la Scuola Professionale “Ciro Menotti”; infine, nel 1995, ha una nuova sede, quella attuale, in via Bollitora interna, n. 90.

Dal 2000, a seguito delle legge sull’autonomia scolastica, la scuola fa parte dell’Istituto Comprensivo Carpi 2”.